VII^ Self-Transcendence 6H Race

Bosco dei Cento Passi - San Vito Di Gaggiano

"If you are bold enough to brave anything, then the frown of impossibility can never prevail against you" - Sri Chinmoy

SERVIZIO DI RILEVAMENTO ED ELABORAZIONE DATI CON TRANSPONDERS-MICROCHIPS
SERVIZIO DI ASSISTENZA, AFFIANCAMENTO E MONITORAGGIO PERSONALE DEGLI ATLETI A CURA DELL’ORGANIZZAZIONE
POSTO DI RIFORNIMENTO CON ABBONDANTE SCELTA DI BEVANDE E VIVERI
WC-TOILETTES, SERVIZIO MASSAGGI
SERVIZIO DI ASSISTENZA MEDICA, SERVIZIO DI ASSISTENZA PRIMO SOCCORSO
A TUTTI I PARTECIPANTI, MEDAGLIA, CERTIFICATO ON LINE, MAGLIA TECNICA, GADGETS SPORTIVI, ED ALTRO ANCORA

Riguardo la gara

Lo Sri Chinmoy Marathon Team ASD a seguito del Decreto legge del 21 luglio 2021 N° 105, viste le ulteriori richieste e restrizioni nell'organizzazione di eventi pubblici, in accordo con l'amministrazione di Gaggiano é dolente di comunicare l'annullamento della gara "SELF TRANSCENDENCE 6 HOUR RACE" di San Vito di Gaggiano, Grand Prix IUTA, del giorno 17 ottobre 2021

Lo Sri Chinmoy Marathon Team esprime il proprio sincero rammarico e dispiacere per l'annullamento dell'evento, auspicando si verifichino quanto prima le condizioni per riprendere l'attivitá.

Previous Results

Distanza

6 ORE

Contatti

SRI CHINMOY MARATHON TEAM
TEL/FAX + 39.02.48.37.66.05 ORE UFFICIO
Inviaci una email

Premiazioni - Categorie

  • - saranno premiati i primi tre atleti uomini e le prime tre atlete donne classificate.
  • - il primo atleta uomo e la prima atleta donna di ogni categoria

Certificazione

  • IUTA
  • CNS LIBERTAS

PATROCINIO

Lo Sri Chinmoy Marathon Team è stato tra i primi gruppi sportivi al mondo ad organizzare gare di 24 ore (ed in generale di ultramaratone) e le nostre gare internazionali sono riconosciute per lo spirito puramente sportivo che riescono a trasmettere, per l'atmosfera di festa, di gioia e di unità che creano. L'affiliazione a Libertas, con cui da anni abbiamo intrapreso un fruttuoso percorso di amicizia e collaborazione e con cui condividiamo pienamente le finalità, è stato un passo indispensabile per riuscire in questo proposito anche in Italia. Ciò che ci proponiamo è di offrire ai partecipanti la miglior opportunità di superare i propri limiti e di ottenere una vera soddisfazione e gioia nello scoprire capacità e risorse magari finora sconosciute. Noi sentiamo profondamente che ogni partecipante che completa la sfida con se stesso è un vero vincitore. La 24 ore è dedicata al fondatore ed ispiratore Sri Chinmoy (1931-2007) per il quale lo sport, ed in particolare la corsa di lunga distanza, costituisce un importante mezzo e strumento per il miglioramento della società e dell'individuo.

La manifestazione non ha alcuno scopo di lucro e nasce grazie al servizio disinteressato, al contributo e all'amore per lo sport di volontari dello Sri Chinmoy Marathon Team e del Comune di Gaggiano, città che tradizionalmente si pregia di essere all'avanguardia nella sensibilità verso il mondo dello sport (ed in particolare del podismo) e verso gli enormi benefici salutistici, sociali e culturali che derivano dall'attività sportiva.

PARTECIPAZIONE

  • Atleti italiani e stranieri tesserati per Società affiliate alla FIDAL, alla LIBERTAS o a ENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA convenzionati con la FIDAL (EPS) appartenenti alle categorie Promesse - Seniores - Master
  • atleti stranieri tesserati per Federazioni straniere affiliate alla IAAF
  • atleti italiani e stranieri in possesso della “RUNCARD” (se non sei tesserato FIDAL o con ENTE DI PROMOZIONE richiedi qui la RUNCARD)

Tutti gli atleti devono aver compiuto entro la data della manifestazione il 20° anno d'età e possedere un certificato medico di idoneità per attività agonistica (atletica leggera) in corso di validità.

Non potranno partecipare atleti stranieri provenienti da paesi esteri oggetto di restrizione

CON L'ISCRIZIONE ALLA GARA TUTTI I TESSERATI IUTA PARTECIPANO AUTOMATICAMENTE AL

GRAND PRIX IUTA DI 6 ORE

  • Atlete/i tesserate/i per altre Federazioni (es. Triathlon).
  • Atlete/i tesserate/i per Società di Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI, ma non convenzionati con la FIDAL o LIBERTAS
  • I possessori di MOUNTAIN AND TRAIL RUNCARD
  • Possessori di certificati medici di idoneità sportiva per altri sport o NON RIPORTANTI LA DICITURA "PER ATLETICA LEGGERA"
  • Non potranno partecipare atleti stranieri provenienti da paesi esteri oggetto di restrizione

- tramite posta elettronica e-mail: info@corsesrichinmoy.it

- tramite fax: 02.48.37.66.05 (ore ufficio)

- presso il negozio "Runner Store" in via Legioni Romane, 59, Milano

INVIARE A: info@corsesrichinmoy.it

  1. - modulo di iscrizione apposito (scaricabile a lato schermata)

  2. - fotocopia bonifico bancario della quota di iscrizione

  3. - fotocopia della tessera FIDAL in corso di validità

  4. - fotocopia del certificato medico agonistico per atletica leggera in corso di validità

bonifico intestato a:

ASD SRI CHINMOY MARATHON TEAM ITALIA

BANCA POPOLARE DI MILANO

IBAN IT17S0558401722000000000624

AGENZIA 00587, via Zurigo, 14 - Milano

CAUSALE: COGNOME - NOME - 6 ORE

INVIARE A:  info@corsesrichinmoy.it

  1. - modulo di iscrizione apposito (scaricabile a lato schermata) 

  2. - fotocopia bonifico bancario della quota di iscrizione.

  3. - fotocopia della tessera RUNCARD (o RUNCARD-EPS) in corso di validità

  4. - fotocopia del certificato medico agonistico per atletica leggera in corso di validità

bonifico intestato a:

ASD SRI CHINMOY MARATHON TEAM ITALIA

BANCA POPOLARE DI MILANO

IBAN IT17S0558401722000000000624

AGENZIA 00587, via Zurigo, 14 - Milano

CAUSALE: COGNOME - NOME - 6 ORE

INVIARE A:  info@corsesrichinmoy.it

  1. - modulo di iscrizione apposito (scaricabile a lato schermata) 

  2. - fotocopia bonifico bancario della quota di iscrizione.

  3. - fotocopia della tessera LIBERTAS o tessera di EPS CONVENZIONATO (con FIDAL o con LIBERTAS) in corso di validità

  4. - fotocopia del certificato medico agonistico per atletica leggera in corso di validità

bonifico intestato a:

ASD SRI CHINMOY MARATHON TEAM ITALIA

BANCA POPOLARE DI MILANO

IBAN IT17S0558401722000000000624

AGENZIA 00587, via Zurigo, 14 - Milano

CAUSALE: COGNOME - NOME - 6 ORE

FOREIGN ATHLETES FROM RESTRICTED COUNTRIES CANNOT PARTECIPATE

In Italy these races are only for racer Fidal and for foreign runner of IAAF societies. If your Society is an Athletic IAAF TEAM then we need you send us:

  1. - registration form (download beside)

  2. - copy of the bank transfer.

  3. - copy of your sports card.

  4. - copy of your medical certificate specific for athletics.

  5. - The permission of your Federation or a self-certification that you're a member of an IAAF Society.

 

If you're not a member of IAAF Society you can partecipate with a special permission called RUNCARD (click here).

You must have a medical certificate specific for athletics.

BANK TRANSFER:

ASD SRI CHINMOY MARATHON TEAM ITALIA

BANCA POPOLARE DI MILANO

IBAN IT17S0558401722000000000624

AGENZIA 00587, VIA ZURIGO, 14 - 20147 MILANO

CAUSALE: SURNAME, NAME, 6H

 

LOGISTICA

É consigliato il ritiro del pettorale, del materiale tecnico e del pacco gara presso Runner Store, in viale Legioni Romane, 59, Milano, a partire da giovedì  fino a sabato, negli orari del negozio. Sará altresì possibile il ritiro del pettorale, del materiale tecnico e del pacco gara domenica, dalle 6:30 alle 7:15 al Bosco dei Cento Passi. La consegna del pettorale e materiale tecnico verrà effettuata adottando le misure precauzionali suggerite dalle linee guida del protocollo FIDAL vigente (Il pettorale, il pacco-gara ed il materiale tecnico saranno inseriti in apposite buste sigillate e posizionate presso una postazione all'ingresso del parco. Le buste verranno consegnate secondo il protocollo anti covid-19)

Materiale tecnico: 1 microchip monouso (per la rilevazione dei giri percorsi e del tempo conseguito) / 1 pettorale / 4 spille di sicurezza / regolamento

Pacco gara: medaglia / certificato on line / maglia tecnica / rivista sportiva / gadgets sportivi

Bosco dei Cento Passi, San Vito di Gaggiano

DOMENICA

Dalle ore 6:30 all’ingresso della zona di neutralizzazione, ogni atleta, ogni assistente autorizzato, e tutto il personale di servizio dovranno:

  •  indossare la mascherina (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19)
  • saranno sottoposti alla misurazione della temperatura corporea a cura del medico e all’igienizzazione delle mani (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19)
  • dovranno rilasciare apposita dichiarazione sottoscritta, attestante l'assenza di misure di quarantena nei propri confronti e l'assenza di contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 o anche altra dichiarazione concerne il proprio stato di vaccinazione a tutela della salute pubblica (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19)

Gli atleti e gli assistenti in tutto il pre-gara e post-gara dovranno sempre rispettare le misure di distanziamento sociale previste dalla normativa vigente ed indossare la mascherina (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19)

  • Dalle ore 6:30 alle ore 7:15 ritiro pettorali

(E’ consigliato, in particolar modo per i residenti a Milano e provincia, il ritiro del pacco gara a Runner Store a partire da giovedì)

  • Ore 7:15 appello atleti.
  • Ore 7:30 partenza
  • Ore 13:30 conclusione della gara
  • Ore 13:30 / 14:00 premiazioni (non appena ultimata la misurazione parziale dell’ultimo giro)

INFORMAZIONI VARIE

Verrà istituita un'apposita area fissa e delimitata controllata da un Giudice dell'Organizzazione. Gli atleti potranno servirsi del posto di rifornimento predisposto dall'organizzazione e/o ricevere somministrazioni di bevande e alimenti dal proprio personale di assistenza esclusivamente in questa zona. Nella zona di neutralizzazione sono previsti: wc-toilettes, posto rifornimento dell'organizzazione, servizio di assistenza medica, servizio di assistenza pronto soccorso, servizio massaggi.

I WC-Toilettes verranno sanificati ogni ora. All’ingresso e all’uscita è obbligatorio igienizzare le mani con l’apposito prodotto che verrà collocato in ciascun WC (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19 di ottobre 2021)

Saranno collocati in diversi punti dell’impianto i dispenser di prodotto igienizzante delle mani (ingresso zona di neutralizzazione, area massaggi e area medica, area WC, area ristoro).

Verranno predisposti appositi bidoni di raccolta rifiuti differenziata, compresa quella speciale, dedicata alle mascherine, fazzoletti, etc. vicino ai rifornimenti e lungo il percorso.

Il chip monouso dovrà essere fissato prima di entrare nell'area di partenza e non può assolutamente essere scambiato con altri concorrenti. L'abbigliamento deve essere conforme a quanto previsto dal Regolamento Tecnico Internazionale. E' consentito il cambio indumenti durante la gara, con l'obbligo di mantenere ben esposti i pettorali. Il Medico di Servizio è l'unica persona autorizzata ad entrare sul percorso gara in caso di infortunio di un atleta. Il Medico di Servizio deciderà quali trattamenti sono richiesti per l'atleta e potrà imporre, qualora ne ravvisi la necessità, il ritiro dell'atleta. E' esclusa ogni forma di accompagnamento, pena la squalifica. Gli assistenti degli atleti non potranno sostare sul percorso gara, se non per il tempo necessario ai rifornimenti, cambi di indumenti e ad altre operazioni prettamente di assistenza, per le quali potranno avvicinarsi all'atleta (purché nell'apposita area di neutralizzazione). Non é obbligatorio dare strada in caso di sorpasso. É vietato correre appaiati. Si raccomanda agli atleti, come da indicazioni FMSI, di mantenere il distanziamento di un metro laterale e cinque metri frontali rispetto gli altri partecipanti (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19 di ottobre 2021). Un addetto dell'organizzazione vigilerà all'interno del percorso di gara il rispetto del protocollo fidal anti covid-19 da parte dei partecipanti (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19 di ottobre 2021). La sosta di riposo è ammessa solo presso la zona di neutralizzazione. L'abbandono del percorso gara è ammesso solo nella zona di neutralizzazione (per il rifornimento, per la sosta di riposo, per servizi WC), ed inoltre nella zona riservata alle cure mediche e massaggi, dietro segnalazione ed autorizzazione dei Giudici. L'abbandono del percorso gara per altre cause non ammesse comporterà la squalifica.

  • L'area ristoro sarà organizzata nel rispetto del protocollo anti covid-19 (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19) Verranno disposti tavoli su ambo i lati del percorso, con suddivisione della tipologia di bevande e cibo solido, in rispetto dei metri lineari per atleta (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19). Tutti gli addetti del ristoro saranno dotati dei dispositivi appropriati (mascherina, guanti). I tavoli prevedono una barriera trasparente di distanziamento tra addetti al servizio ed atleti (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19) I ristori saranno gestiti secondo le linee guida sui servizi di ristorazione del dpcm.

Per evitare assembramenti, é consigliata la predisposizione di un posto di rifornimento personale presso la zona di neutralizzazione. Nel caso della presenza di un assistente (a ciascun atleta sarà consentita la presenza contemporanea nell’area di neutralizzazione di un solo assistente) la predisposizione di un posto di rifornimento/sosta personale è obbligatoria. É obbligatorio entrare nel parco giá in tenuta da gara (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19). E' proibito prendere e ricevere somministrazioni di bevande e alimenti personali fuori dall'area di neutralizzazione.

L'atleta che accede, in qualunque momento, all’area massaggi deve:

  • all'ingresso dell'area massaggi segnare il proprio numero di pettorale sulla lista predisposta.
  • (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19) indossare la propria mascherina per accedere all’area, in qualunque momento avesse la necessità di un trattamento (se l'atleta ne é privo un addetto provvederà a fornirgliela)
  • igienizzare le mani, i dispenser saranno posizionati all’ingresso area massaggi.
  • in caso di più atleti che necessitano il trattamento mantenere il distanziamento
  • (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19) indossare la propria mascherina anche durante il trattamento (l’atleta sarà in singola postazione, ma in vicinanza dell’operatore).

MASSAGGI A CURA DEL NOTO MASSOTERAPISTA SPORTIVO STEFANO ORLANDI

  • É obbligatorio entrare in tenuta da gara all'ingresso del parco (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19). Si consiglia pertanto agli atleti di prepararsi a bordo delle proprie vetture. Il Parcheggio sará facilitato e sorvegliato da un addetto dell'organizzazione.
  • É consigliata la predisposizione all'interno dell'area di neutralizzazione di una propria postazione personale, ed é obbligatorio nel caso di assistente personale, sempre nel rispetto del distanziamento.
  • Si sconsiglia di portare all'interno del parco una borsa personale (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19)

Per gli atleti sprovvisti di una postazione personale e che necessitano di una borsa con cambi indumenti si provvederà a delimitare un'area dove poter lasciare la propria borsa. La borsa deve essere obbligatoriamente contrassegnata dal proprio numero di pettorale. L'area sarà accessibile esclusivamente ad un addetto dell'organizzazione che, previa igienizzazione delle mani, provvederà a prelevare la borsa e consegnarla all'atleta che ne farà richiesta. A fianco dell'area deposito borse sarà istituita un'area per il cambio personale accessibile simultaneamente ad un massimo di due atleti. Una volta ultimate le operazioni di cambio l'atleta provvederà a riconsegnare la propria borsa all'addetto dell'area deposito.

La partenza dell’Ultramaratona di 6 ore sarà collocata nel primo rettilineo del Bosco dei Cento Passi, con le seguenti procedure:

  • gli speakers chiameranno gli atleti alle ore 7:15 invitandoli ad avvicinarsi alle griglie di partenza;
  • all’area di partenza potranno accedere esclusivamente: atleti, Cronometristi e staff organizzativo;
  • gli atleti fino al momento della partenza dovranno indossare le mascherine personali, il cui uso sarà obbligatorio in tutto il pre-gara e il post-gara all’interno del parco (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19)
  • gli atleti saranno posizionati a partire dalla linea di partenza in ordine di pettorale, nella griglia predisposta (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19) 
  • ad ogni atleta verranno subito conteggiati i metri percorsi in più all’inizio;
  • tutti gli atleti dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina per i primi 500 metri di corsa dove sarà collocato un bidone per la raccolta di rifiuti speciali (se suggerito dalle linee guida FIDAL del protocollo anti covid-19 di ottobre 2021)

Secondo il protocollo Fidal, per evitare gli assembramenti, l'aggiornamento orario dei risultati parziali di ciascun atleta verrá comunicato tramite speaker e non tramite stampa cartacea. L’organizzazione avrà però cura di segnalare ogni ora su un tabellone la classifica generale dei primi cinque concorrenti maschi e femmine.

Ogni atleta verrà fornito di un microchip elettronico che consentirà la rilevazione cronometrica di ogni giro percorso. Al rilevamento elettronico sarà affiancato il rilevamento e conteggio manuale dei giri da parte dell'Organizzazione. Ad ogni atleta verranno conteggiati i giri interi di pista percorsi nell'arco della gara. La parte di giro eventualmente non terminato e in corso di effettuazione allo scadere della conclusione della gara sarà misurato dai Giudici di gara dell'Organizzazione. Per consentire questa rilevazione a pochi minuti dal termine della gara ad ogni atleta verrà consegnata una busta trasparente contenente una mascherina ed un apposito contrassegno numerato, che dovrà lasciare sul punto esatto della pista raggiunto allo scadere della 6 ore il tutto sotto la stretta sorveglianza dei Giudici di gara dell'Organizzazione. Per ottenere il risultato finale di ogni atleta, al prodotto dei giri interi percorsi x mt 1240,396 (espresso in metri e centimetri) sarà aggiunta la distanza percorsa dall'atleta nell'ultimo giro in corso di effettuazione (anche questa espressa in metri e centimetri); la sommatoria sarà arrotondata per difetto al metro intero inferiore.

Secondo le indicazioni delle linee guida Fidal anti covid-19 le premiazioni saranno ridotte all'essenziale, evitando ogni tipo di assembramento. Verranno premiati con delle coppe i primi tre assoluti (M/F) ed i primi classificati di ogni categoria. I PREMI NON SONO CUMULABILI. A tutti i partecipanti: Medaglia, diploma di partecipazione (scaricabile on line) e pacco gara consistente in maglia tecnica, gadget sportivi, ed altro.

6^ SELF TRANSCENDENCE 6 HOUR RACE

17 OTTOBRE 2020

Gara Nazionale GRAND PRIX IUTA di 6 ore individuale

5^ SELF-TRANSCENDENCE 6 H RACE DI GAGGIANO

27 aprile 2014

Gara Nazionale FIDAL IUTA di 6 H individuale

4^ SELF-TRANSCENDENCE 6 H RACE DI GAGGIANO

24 marzo 2013

Gara Nazionale FIDAL IUTA di 6 H individuale

3^ SELF-TRANSCENDENCE 6 H RACE DI GAGGIANO

1 aprile 2012

Gara Nazionale FIDAL IUTA di 6 H individuale

2^ SELF-TRANSCENDENCE 6 H RACE DI GAGGIANO

27 marzo 2011

Gara Nazionale FIDAL IUTA di 6 H individuale

1^ SELF-TRANSCENDENCE 6 H RACE DI GAGGIANO

28 marzo 2010

Gara Nazionale FIDAL IUTA di 6 H individuale

VARIE

Sri Chinmoy Marathon Team é da anni specializzato nelle gare a tempo. In Italia abbiamo promosso a Gaggiano, Cesano Boscone e Padova varie edizioni di gare di 6, 12 e 24 ore, organizzando alcuni Campionati Nazionali Fidal e IUTA di specialità. A fianco dei complimenti per l'organizzazione, elogi che ci rendono grati ed orgogliosi, forse l'unica perplessità che ci è rivolta dai partecipanti riguarda la misurazione della distanza percorsa. Oggigiorno, contrariamente ad un tempo, la tecnologia permette all'atleta l'utilizzo di un proprio strumento di misurazione anche nelle gare di lunghissima distanza. Il gps peraltro é accessorio molto utile per impostare e monitorare correttamente la propria gara senza incorrere in errori che si possono rivelare fatali. Oramai é raro vedere un ultramaratona privo del proprio fedele compagno di viaggio, ed é quindi diventata assidua la richiesta di controllo dei km percorsi di fronte al divario tra la misurazione cronometrica ufficiale e quella personale del nostro gps. Mi è capitato di ricevere le lamentele di un atleta che asseriva che il chip aveva calcolato esattamente la distanza percorsa dal corridore di fianco a lui, ma che aveva sbagliato la propria: in questa affermazione possiamo intravedere un errore interpretativo. Per spiegare e chiarire questo equivoco sono necessarie alcune precisazioni. Il chip é uno strumento molto semplice, che non ha il compito di misurare la distanza percorsa dall'atleta, ma di contarne il passaggio ad ogni giro. Il sistema di cronometraggio semplicemente aggiunge una distanza prefissata al conteggio chilometrico ad ogni passaggio. Questa distanza prefissata é la misurazione del tracciato effettuata da un giudice GGG Fidal. Nell'effettuare la misurazione il tecnico percorre il miglior tragitto possibile (RTI 240.3 La misurazione dei percorsi su strada: il percorso deve essere misurato lungo il tragitto più breve possibile che un concorrente possa percorrere nella parte di strada riservata alla gara). Se ci troviamo in una maratona é possibile affermare con certezza che solo gli atleti top, che non devono costantemente superare o allargare le curve percorrono tale distanza. Tutti gli altri runners faranno molto probabilmente qualche decina di metri in più (a seconda della tortuosità del tracciato, numero di partecipanti, etc..). Questo principio non solo si applica anche alle gare a tempo, ma ne viene ancor più esacerbato. In queste tipologie di gare i corridori veloci e lenti continuano ad incrociarsi per tutta la durata della manifestazione, con quelli più veloci che immancabilmente finiscono per allargare le curve e superare di continuo. Pochi metri percorsi in più ad ogni giro possono diventare molte centinaia nell'arco di 6, 12 o 24 ore, con il nostro gps che ci darà la misurazione effettiva dei km percorsi, ma con la lettura ufficiale del sistema di cronometraggio che effettuerà il conteggio dei giri effettuati sommando la misurazione ufficiale del tracciato. In un percorso di 1240 metri, come quello di Gaggiano, se percorriamo 20 metri in più ad ogni giro (il che è più facile di quanto possa sembrare) dopo 50 giri potremmo notare una differenza di 1 km. In questa tipologia di competizioni è' quindi rilevante valutare la miglior traiettoria da percorrere durante la gara. (Ad esempio se facciamo una 6 ore in pista e se per superare agevolmente corriamo in terza corsia invece che in prima, percorriamo 14/15 m in più ad ogni giro, cioè 35/37 m in più ad ogni km. Ciò vuol dire che se alla fine della gara il chip segnalerà che ho corso diciamo 50 km, il mio gps potrebbe indicarne 51,500 / 51,850. P.S. anche se corriamo in mezzo alla prima corsia invece che vicino al cordolo percorriamo 2 m in più a giro che equivarranno alla fine a 250m di differenza dalla misurazione ufficiale)

IN ATTESA DELLE NORMATIVE VIGENTI

Riportiamo una sintesi del protocollo anti covid-19 in vigore durante la manifestazione precedente:

  • Apertura del parco "Bosco dei Cento Passi" per ritiro pettorale e pacco gara dalle ore 7:00 di domenica (è vivamente consigliato, in particolar modo per i residenti a Milano e provincia, il ritiro del pacco gara a Runner Store a partire da giovedì 15 ottobre). Il pettorale, il pacco-gara ed il materiale tecnico saranno inseriti in buste sigillate (verrà consegnata una mascherina per accedere al parco).
  • Ogni atleta, ogni assistente autorizzato, e tutto il personale di servizio dovranno: indossare la mascherina, saranno sottoposti alla misurazione della temperatura corporea a cura del medico e all’igienizzazione delle mani, dovranno rilasciare apposita dichiarazione sottoscritta, attestante l'assenza di misure di quarantena nei propri confronti e l'assenza di contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 a tutela della salute pubblica.
  • É obbligatorio entrare nel parco in tenuta da gara. Si consiglia pertanto agli atleti di prepararsi a bordo delle proprie vetture. Il Parcheggio sará facilitato e sorvegliato da un addetto dell'organizzazione.
  • La partenza dell’Ultramaratona avverrà secondo le seguenti procedure: 1) gli speakers chiameranno gli atleti alle ore 7:45 invitandoli ad avvicinarsi alle griglie di partenza; 2) all’area di partenza potranno accedere esclusivamente: atleti, cronometristi e staff organizzativo; c) gli atleti fino al momento della partenza dovranno indossare le mascherine personali, il cui uso sarà obbligatorio in tutto il pre-gara e il post-gara all’interno del parco; d) gli atleti saranno posizionati a partire dalla linea di partenza in ordine di pettorale, nella griglia predisposta; e) ad ogni atleta verranno subito conteggiati i metri percorsi in più all’inizio; f) tutti gli atleti dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina per i primi 500 metri di corsa (dove sarà collocato un bidone per la raccolta di rifiuti speciali).
  • Per evitare assembramenti, é consigliata la predisposizione di un posto di rifornimento personale presso la zona di neutralizzazione. Nel caso della presenza di un proprio assistente la predisposizione di un posto di sosta personale è obbligatoria (anche una semplice sedia). A ciascun atleta sarà consentita la presenza contemporanea nell’area di neutralizzazione di un solo assistente con l'obbligo di indicarne il nomitativo e consegnare l'autodichiarazione covid. L'area ristoro sarà organizzata nel rispetto del protocollo anti covid-19. Verranno disposti tavoli su ambo i lati del percorso, con barriera trasparente di distanziamento tra addetti al servizio ed atleti e con suddivisione della tipologia di bevande e cibo solido, in rispetto dei metri lineari per atleta suggeriti dalle linee guida Fidal. Tutto il personale di servizio sarà dotato dei dispositivi appropriati (mascherina, guanti). I ristori saranno gestiti secondo le linee guida sui servizi di ristorazione del dpcm di agosto.
  • Per consentire la rilevazione del giro conclusivo ad ogni atleta verrà consegnata a pochi minuti dal termine della gara una busta trasparente contenente una mascherina ed un apposito contrassegno numerato.
  • I WC-Toilettes verranno sanificati ogni ora. All’ingresso e all’uscita è obbligatorio igienizzare le mani con l’apposito prodotto che verrà collocato in ciascun WC.
  • Saranno collocati in diversi punti dell’impianto i dispenser di prodotto igienizzante delle mani (ingresso zona di neutralizzazione, area massaggi e area medica, area WC, area ristoro).​ Ogni servizio di gara sarà predisposto per evitare assembramenti. Si raccomanda ad ogni partecipante di mantenere per tutta la durata della manifestazione il distanziamento ed evitare assembramenti, nella corsa come nella fruizione dei servizi di gara.
  • Verranno predisposti appositi bidoni di raccolta rifiuti differenziata, compresa quella speciale, dedicata alle mascherine, fazzoletti, ecc.: vicino ai rifornimenti e lungo il percorso.
  • Secondo le indicazioni delle linee guida Fidal anti covid-19 le premiazioni saranno veloci e ridotte all'essenziale, evitando l'assembramento. La classifica finale comprensiva della rilevazione del giro conclusivo saranno pubblicate nel sito entro due giorni dalla fine dell'evento.
  • RACCOMANDIAMO AD OGNI PARTECIPANTE IL MANTENIMENTO DEL DISTANZIAMENTO SOCIALE PER TUTTA LA DURATA DELLA MANIFESTAZIONE, NELLA CORSA COME NELLA FRUIZIONE DEI SERVIZI DI GARA.

MODELLO FIDAL COVID DA CONSEGNARE FIRMATO AL RITIRO DEL PACCO GARA

RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE IL REGOLAMENTO DI GARA PER LE NUOVE DISPOSIZIONI FIDAL ANTI COVID-19